Prossimamente - Pets per i pets!!!

sabato 30 gennaio 2010

NOTIZIA STRAORDINARIA!!!
La "nuova funzione" che tutti aspettavano è il poter avere per casa un pet "vero"!
Dalle informazioni in nostro possesso pare che il piccoletto peloso che ci accompagnerà avrà una vita propria e ci terrà compagnia, ma attenzione a non dimenticarselo! Nel caso di malnutrizione o di scarse cure il piccolotto scapperà, e toccherà andare a riprenderselo (o a pagare. Il che non suona affatto strano in una economia capital-pettica come la nostra).
Personalizzazione, scelta del nome, regali e cibo... suona come una replica a nostro uso e consumo di quanto accade ai nostri genitori (i quali però, a sentire mio padre che ha alzato gli occhi al cielo, dovranno "lavorare doppio" e accudire doppia prole).


TG P&TC - Rose dal Sindaco


Ovviamente chi è già fan ha scoperto autonomamente che il regalo per San Valentino, contrariamente alle previsioni, non era un peluscino inondato di cuoricini ma un elegante mazzo di rose gialle. Di buono c'è, per chi invece non avesse ancora provveduto, che nella lettera del Sindaco che dichiara ufficialmente la fine della manutenzione, il link per diventare "fan" e ricevere così il regalo è in bella evidenza.
In inglese magari, ma pur sempre in bella evidenza.


Iphone o non iphone questo è il problema...

venerdì 29 gennaio 2010


Tra i tanti, tanti motivi che orientano la scelta e l'acquisto verso un modello di telefonino o l'altro un genitore di pet adesso possiamo inserirne uno nuovo.
La possibilità di venire a visitarci in ogni momento della giornata (anche quando si è in giro, o in attesa alla fermata dell'autobus, in metropolitana, in sala d'aspetto eccetera...). Il 14 gennaio scorso infatti è stata presentata la preview del nuovo Flash Player 10.1 che a brevissimo funzionerà su molti sistemi operativi per telefonia mobile tra cui Windows Mobile, Android, WebOS eccetera.
Ma NON per l'iPhone. Le speranze per i fanatici a oltranza della Apple (combattuti tra l'amore per quella tecnologia e l'affetto per noi pèttini) è affidata alla possibilità che la Playfish sviluppi una versione del gioco apposita e che l'Azienda capitanata da Mr. Jobs l'approvi.

Come a dire "seeee, credici" (almeno a breve).


ps: in realtà un software che funziona per Windows Mobile (tal "Skyfire", il sito è QUI) esisterebbe già, ma non brillando per velocità e leggerezza non è che sia poi il massimo...

Passioni in cucina (ovvero: la cucina per passione)

giovedì 28 gennaio 2010

Tra ieri e oggi hanno compiuto gli anni ben tre Mamme di miei pet-amici. Però forse è il caso che prima vi spieghi un po’ meglio come funziona la storia dei compleanni qui da noi. Che poi è presto detto: ne festeggiamo due all’anno. Il primo è il nostro specifico, che è quello che ricorre il giorno in cui siamo nati (basta andare indietro nelle notifiche della bacheca in Santo Facebook e controllare quand’è), e poi c’è quello che festeggiamo insieme ai nostri genitori nel giorno in cui sono nati loro. Il che è solo profondamente giusto visto che il più vecchio di noi non ha più di un anno e mezzo e dobbiamo metterci in pari con regali e candeline.
Già: le candeline. Visto che i compleanni da festeggiare erano tre (ieri Acchan e mamma Antonella, oggi Semoloide e Zip e le rispettive mamme Patrizia e Silvia) ho pensato che fosse il caso di organizzare una bella festa con tanto di torta “importante”. E mi sono rivolta a Porfirogenito, che ultimamente si è lanciato in maniera dedicata e concentrata a seguire le orme dei più grandi chef.

Prima ancora di arrivare a casa sua mi sono ritrovata immersa in un profumino delizioso… che però man mano che mi avvicinavo diventava sempre più intenso. Ma per quanto lo cercassi di Porfi non c’era ombra. Finalmente dietro un’enorme pila di pancake e hotdog ho intravisto un movimento. “Ma sei qui! Che stai facendo?” gli ho chiesto perplessa. “Impasto, non lo vedi?” è stata la sua prevedibile risposta. “Porfi… ma non ti sembra di esagerare?” ho detto mentre con gli occhi cercavo di abbracciare tutto quel bendiddio che il mio amico deve aver sfornato a ciclo continuo negli ultimi… 10 anni (a giudicare dalla quantità). “In effetti un pochino sì, ma non è mica colpa mia. Sai esattamente quanti piatti mi tocca cucinare per ottenere il grado di ‘A list Celebrity Chef’? - che poi sarebbe la massima onorificenza culinaria targata Pet Society - No? Be’, te lo dico io: 6255. Capito? 6255!!! L’ha visto mio papà in un sito! E ha persino aggiornato wikiPETia, per cui spostati e lasciami lavorare”. E si è rimesso a spentolare.
Con un sospiro ho ringraziato il cielo che al mio di papà non importi nulla che io impari a cucinare alcunché oltre la basilare minestrina calda, e gli ho parlato della torta per i tre compleanni.

Orpo! Quasi dimenticavo: per chi volesse controllare la questione dei 6255 piatti da preparare... la lista è QUI!

TG P&TC - A San Valentino... regali anche ai single!

mercoledì 27 gennaio 2010


Ancora una volta interrompiamo il blog collegandoci con le nostre inviate speciali Camilla e Fafà, grazie alle quali possiamo riportare della prossima iniziativa firmata Playfish tesa a fidelizzare e premiare i genitori più affezionati di pet.

Secondo quanto riportato dalle nostre due attente giornaliste infatti, chiunque risulti essersi iscritto al "fan-club" dell'applicazione in Facebook entro il prossimo 14 febbraio riceverà un regalo esclusivo.
Fioriscono le illazioni su cosa possa trattarsi questa volta dopo la sorpresONA natalizia. Voci incontrollate che si susseguono sul forum ufficiale sono equamente divise tra chi prevede l'ennesimo orsetto con annesso cuoricino, e chi invece è spaventatissimo all'idea di dover rinunciare ad altri 15 metri quadrati di una stanza per mettere in bella mostra un'altra gigentesca boule de neige.
Ovviamente piena di orsetti e cuoricini.

A titolo di cronaca aggiungiamo che attualmente la quotazione per la palla di Natale 2009 è valutata circa 1 oggetto da 4999 nel mercato degli scambi.

TG P&TC - Gente che va, gente che viene...



La notizia è ufficiale. Con la prossima manutenzione in programma questa settimana verranno rimossi alcuni vecchi oggetti dalle scatole misteriose.

Si tratta della storica libreria quadrata, della rana e dello specchio con grappoli d'uva. A breve quindi diventeranno dei rari e il loro valore dovrebbe aumentare nel mercato degli scambi. Compatibilmente con la rarità dei pezzi in circolazione e con la legge di domanda e offerta.

Sono stati segnalati casi di pet che hanno trasformato i giardini dietro casa e uno qualunque dei laghetti acquistabili in diverse versioni (con le ninfee, con l'ippopotamo incluso, dei cigni... persino quello ghiacciato) in veri allevamenti di ranocchie.
Il modo per definirli è uno solo ormai. Nouveaux riches.

Pet Secret - Cosa c'è nella Magnificent Mystery Box

lunedì 25 gennaio 2010


Parecchie persone si chiedono cosa diavolo ci sia nelle nuove scatole misteriose che si possono comprare nel Cash Shop al prezzo di 5 Cash Coins.
Ecco una lista -in via di aggiornamento- che elenca i possibili oggetti del passato (anche piuttosto recente... tzk tzk... cara Playfish! questa non è proprio una mossa furbissima! ndr) inseriti nella scatola secondo quando riferito da diversi acquirenti (non esattamente "soddisfatti"... ndr di nuovo) in differenti forum*.

* trattandosi di una lista compilata sulla base di post di pet e relativi genitori e non di una lista ufficiale, non è possibile garantire una effettiva accuratezza della lista stessa.

Aggiornato con 54 oggetti.

Gossip - Chi è Tristan?

domenica 24 gennaio 2010


Alla faccia di chi dice che la Playfish non è una azienda attenta ai bisogni dei suoi utenti! Tristan, il pet-figlio e Karin, la sua amorevole genitrice di Singapore, non possono che smentire con forza questo insensato pregiudizio. Qualche mese fa (be', era agosto. Quindi parecchi mesi fa... scusa Mr T. ma quel che è giusto è giusto), Tristanuccio ha espresso il suo disappunto perché di abiti per pet-maschi ce n'erano ben pochi. Lily, la proprietaria del negozio di abbigliamento, dopo aver fatto spallucce alla sua ennesima richiesta di una maglia gialla, gli ha consigliato esasperata di far inoltrare alla sua mamma una richiesta ufficiale. Be', a farla breve (almeno qui), inspiegabilmente la sua richiesta è stata accolta, ma nelle migliori tradizioni a cui ci hanno abituati gli happy endings d'oltreoceano, non si sono limitati a mettere in produzione la benedetta maglia gialla per il buon Tristan, ma hanno addirittura fatto un sondaggio tra gli utenti Playfish registrati proponendo di votare e scegliere il modello migliore.

Questi a fianco sono i risultati. Come vedete la felpa (seconda classificata) è uno degli oggetti nelle BMB di questa settimana, mentre il resto del "podio" pare sia comunque in arrivo a brevissimo.
Considerato che noi pet registrati all'anagrafe siamo oltre 15 milioni vale la spesa mettersi in coda fin da subito con le nostre richieste. Allora: io vorrei una gonna a ruota (possibilmente color corallo). La mia amica Drug un boa di struzzo turchese...

E per chiunque si sia chiesto cosa cappero c'entrassero gli occhiali da romantica zitella con i temi australiano e scozzese in arrivo... ecco la risposta! Dame Edna, personaggio televisivo estremamente noto nel mondo anglosassone (una specie di blasonata Platinette, cattivissima conduttrice di talk show) è di origine australiana... Per cui dopo Ayers Rock, l'Opera di Sidney, i canguri, ecco gli occhiali. Mi chiedo, con la mia fortuna con le scatole misteriose, se mi arriveranno prima quelli o la gonna a ruota...

Pet Secret - Novità immobiliari?

sabato 23 gennaio 2010


Il mercato immobiliare è in calo, ma solo nella vita reale. Qui a Pet Society invece è in netta controtendenza. Finora infatti solo le stanze più grandi potevano essere acquistate con la carta di credito (o simili) dei nostri genitori, ma a giudicare da quello che la redazione del TG di P&TC ha scoperto a breve le cose potrebbero cambiare.
Pare che chiunque acquisti tutti e tre i bacherozzi colorati (ok, loro le chiamano fate, ma se li avete visti svolazzare nel giardino di qualche vicino penso che firmerete con me la petizione per avere della buona carta moschicida al Sindaco. Chi?... invidiosa?... io?) riceverà un giardino segreto aggiuntivo (con due buche per fiori o alberi disponibili)!!
Si mormora che i vincoli edificatori restino gli stessi dei giardini che già compongono i nostri cortili (come a dire che non essendo stanze non si costruisce nulla), ma l'idea a botte di oltre 20 Cash Coins a bacherozzo è tanto, ma tanto CAR...ina.

TG P&TC - Economia in ripresa

venerdì 22 gennaio 2010



Interrompiamo il Blog con una edizione speciale delle news targate P&TC.
La manutenzione odierna ha portato alcune importanti novità nel settore economico di Pet Society. Innanzi tutto prendersi cura del proprio pet o di quello degli amici è diventata una occupazione decisamente remunerativa. Si ricevono infatti ben 10 coins invece di 4 per ogni carezzina o strigliata. Va da sé che la caccia all'amico zozzone è diventata il nuovo sport nazionale del villaggio.
Purtroppo al momento non esiste nessuna comunicazione ufficiale in merito, per cui non siamo in grado di dire se si tratta del solito bug post manutenzione (e se sia il caso di approfittarne lavando ad oltranza ogni cosa che si muove in città), oppure se è invece una novità del Sindaco in vista delle prossime elezioni amministrative.

Da sottolineare anche la nuova funzione del "condividi e rendi popolare la Playfish" sulle già fin troppo affollate bacheche di Facebook dei nostri genitori. Al termine della lotteria giornaliera (nota anche come "ti becchi una miseria e finisce lì") si potrà postare un annuncio che permette a 5 velocissimi amici di guadagnare 50 coins extra.

ULTIMORA!!! La Playfish ha segnalato che chiunque risponderà "sì" alla richiesta di Facebook di permettere l'invio di mail da parte della società produttrice di Pet Society riceverà un BONUS di 1000 coins. Prossimamente. Con una lettera. Non si sa quando.
Voci insistenti avvertono che la nuova mossa sia stata studiata perché il numero di persone che aveva risposto affermativamente in prima istanza è stato... di 5.
Ed erano tutti parenti stretti delle moderatrici del forum ufficiale.
Per chi avesse invece risposto negando l'autorizzazione pare sia possibile dare spazio alla propria venalità e rimediare (sperando nel bonus) attraverso la pagina "Impostazioni Applicazioni" > "Pet Society" > "Modifica Impostazioni" > "Autorizzazioni aggiuntive" > "Inviami email".

Benvenuti!... ovvero il mio primo post!

giovedì 21 gennaio 2010

Crescere è difficile. E vale pure per noi pet. Lo dico con cognizione di causa (anche se a dire il vero io non ho ancora nemmeno compiuto un anno…): ho appena scoperto infatti che a volte il doversi salutare è inevitabile ma allo stesso tempo difficilissimo.
Papà ha cercato di spiegarmelo e di aiutarmi a farmene una ragione, e non è che io non lo capisca.
Ma il capire non sempre rende le cose più facili.

Questi mesi in cui ho potuto lavorare al blog di un mio caro amico sono stati incomparabili.
Qui sono cresciuta, ho conosciuto persone meravigliose (sia nel mondo dei pet che in quello dei nostri genitori), mi sono sentita parte di un progetto. No di più: di una famiglia.
Per questo, a parte ogni altra considerazione, non posso che essere grata per tutto quello che ho potuto fare e sperimentare in quel sito, e se oggi è necessario che cammini con le mie gambe per poter continuare un percorso che mi ha dato tante soddisfazioni, allo stesso tempo rispetto le scelte e le decisioni del mio amico (e titolare del blog) anche se non le condivido. E so che un pezzettino del mio cuore resterà sempre e comunque lì.

Ma questo percorso ormai è diventato una parte di me, e in tutta franchezza avevo bisogno di uno spazio in cui fossi sicura che non potesse spezzarsi il filo diretto con quelle… sei o sette persone che mi sopportano e con cui mi piace tanto chiacchierare, per cui... eccoci qui.
Fatto in fretta e furia, acerbo, imperfetto e un po’ arrangiaticcio, ma vi presento… il mio di blog. Spero che ci sia qualche anima gentile disposta a darmi consigli e magari anche una mano. Perché è un blog ancora tutto da fare e da inventare. Certo, c’è un tema (come i blog che si rispettano), qualche progetto tirato fuori dal cassetto ed anche (o persino) un sogno. Che insieme a quei sei o sette di cui sopra si ricrei almeno in parte lo spirito che ha reso pet society più di un gioco e quel blog più di un sito. E che prima o poi passi come guest star anche un certo linguacciuto incerottato a portare un pochino della sua gaglioffa guaglioneria anche qui.

Detto tutto? Ah, no!, certo… manca ancora una cosa.

Benvenuti!

Clementina